News Udc Italia

Ue: Cesa, #siamotuttiRAIF , Europa chiede liberazione blogger saudita Badawi, porre fine a torture

“Il Parlamento europeo chiede la liberazione di Raif Badawi. Difendiamo la libertà di pensiero! L’Europa chiede che venga posta fine a una tortura inaccettabile #SiamotuttiRAIF”. Così su Twitter l’Europarlamentare PPE e segretario nazionale UDC Lorenzo Cesa, nel giorno in cui, a Strasburgo, il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sakharov 2015 a Raif Badawi, blogger dell’Arabia Saudita condannato a 10 anni di carcere e a 1000 frustrate per la sua attività in difesa della libertà. “Il Premio Sakharov è stato creato nel 1988 per gli eroi dei diritti umani e della libertà di espressione”, aggiunge Cesa. Ad ottobre il Parlamento europeo ha chiesto che a Raif venisse rilasciata la grazia. Oggi si svolge la cerimonia con la consegna del Premio alla moglie di Raif, Ensaf Haidar, che vive in esilio in Canada con i loro figli. Ma Badawi rimane ancora in carcere e non potrà ricevere il suo premio di persona. Non è un evento insolito nella storia del Premio Sacharov. Fra molti altri, Aung San Suu Kyi, nel 1990, ha vinto il premio mentre era agli arresti domiciliari e ha ricevuto il premio di persona 23 anni più tardi.
IMG-20151216-WA0000