News

Sturzo: Cesa (Udc), fu lungimirante su politica estera e spazio sovranazionale, oggi c’è rischio ritorno dei nazionalismi

“100 anni fa don Sturzo lanciava il suo appello ai ‘Liberi e forti’: era un appello a farsi carico delle sorti di un’Italia uscita dalla prima guerra mondiale, stremata, impoverita e con un futuro pieno di incertezze. Una delle tante conferme della lungimiranza di Don Sturzo la si può rintracciare nel grande rilievo – nel suo appello – alla politica estera, alla necessità di trovare uno spazio sovranazionale per unire popoli e nazioni”. Lo ha detto Lorenzo Cesa, segretario nazionale UDC, intervenendo nel pomeriggio, a Palermo, in occasione dei 100 anni dall’appello ai Liberi e forti di Don Sturzo, nel corso dell’inaugurazione della Scuola di formazione politica del partito, promossa dal deputato regionale Vincenzo Figuccia. “C’è il rischio di un innalzamento del livello di scontro tra gli Stati come effetto collaterale del ritorno dei nazionalismi”, ha aggiunto Cesa.