News

Bce: Cesa (Udc), rischiose per Italia sono dichiarazioni Salvini

“E’ duro d’orecchie, credevamo avesse imparato lezione”
Roma, 15 gen. (askanews) – “Fa bene Mario Draghi a sottolineare la necessità di affrontare insieme le sfide che riguardano l’economia globale. L’euro e l’Unione Europea sono l’unica strada che abbiamo per riconquistare la crescita. A nulla servono le entrate a gamba tesa di Matteo Salvini sulla Bce: non sono le regole comuni a mettere a rischio le nostre banche. Pericolose, invece, sono state le dichiarazioni spavalde dei membri del Governo sul rapporto deficit/Pil e sullo spread. Credevamo che Salvini avesse imparato la lezione, ma a quanto pare è duro d’orecchie”. Lo ha affermato in una dichiarazione il segretario Udc Lorenzo Cesa, europarlamentare