News

Maltempo: nubifragio in Puglia; Cesa (Udc), pesanti danni, Governo dichiari stato calamità

“Il recente nubifragio del 23 agosto che ha colpito il territorio di Brindisi Taranto e Lecce ha flagellato la zona e nel giro di poche ore ha distrutto vigneti e oliveti con conseguenze disastrose per l’agricoltura. Chiedo al Governo di dichiarare lo stato di calamità, considerando i gravi danni subiti dalle infrastrutture pubbliche nei comuni interessati”. A distanza di pochi giorni dalla bomba d’acqua che ha colpito la Puglia, ad accendere i riflettori sulla questione è il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa che, interessato dal consigliere provinciale Udc a Brindisi, Giovanni Barletta, si rivolge all’Esecutivo a cui chiede “interventi concreti a sostegno del comparto agricolo che rischia di vedere compromessi i risultati della prossima raccolta delle olive e della vendemmia”. “All’Esecutivo chiediamo di tagliare i contributi che le imprese devono pagare ai lavoratori agricoli: in questo modo, alleggerendo il peso fiscale, si aiutano le aziende del territorio a far fronte ai pesanti danni subiti dal nubifragio. Il Governo non può restare in silenzio. Il ministro Centinaio e il presidente Conte intervengano al più presto in favore di una regione, la Puglia, che riveste un ruolo chiave nell’agricoltura italiana”, conclude Cesa.