News

Biotestamento: Cesa (Udc), no colpi di mano in Parlamento, no a strumentalizzazioni elettorali

“La legge sul fine vita non può essere approvata con un colpo di mano del Parlamento, bisogna affrontare la discussione con calma e non strumentalizzarla con fini elettorali, soprattutto per rispetto verso chi soffre. Mettere in discussione le nostre radici cristiane è un passo falso che ci potrebbe costare molto caro. Non possiamo accettare che si introduca l’eutanesia passiva che si realizza togliendo cibo e acqua al malato. La questione va seriamente affrontata in Parlamento”. Così in una nota il segretario nazionale UDC, Lorenzo Cesa.