News

Udc: Cesa al Cn, fare scelta di campo Fi e’ con noi nel Ppe

(AGI) – Roma, 7 ott. – “In solitudine non si puo’ andare, bisogna fare una scelta di campo in vista delle prossime
elezioni politiche”. Cosi’ il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa parlando al Consiglio nazionale in corso a Roma. “Non seguiamo sogni velleitari privi di suggestione. Inseguire l’idea di andare da soli o di fare un quarto polo o addirittura di un quinto non sarebbe serio”. “In Italia – prosegue Cesa – oltre a noi, a riconoscersi nel Ppe, e’ Forza Italia in primis che ha un profilo assolutamente europeista. Lo testimonia la piena consonanza di idee e programmi sancita dall’incontro tra lo stesso Berlusconi e il presidente del Ppe Daul. Forza Italia e’ il nostro interlocutore naturale nel Parlamento europeo e nel nostro Paese. La quarta gamba del centrodestra siamo noi , siamo noi dell’Udc. Aspiro a farla diventare terza”. Su M5S Cesa dice: “Se vincessero i populisti, che in Italia sono rappresentati massimamente dal Movimento cinque stelle, il nostro Paese andrebbe incontro al disastro economico e tutto l’impianto dell’Ue crollerebbe. Roma e’ ridotta in modo indecoroso, senza guida. La Raggi e’ come Attila. Anzi ad Attila non era riuscito di arrivare a Roma. Lei si’, purtroppo, e ne stiamo vedendo le conseguenze”.(AGI)