News

Terremoto: Cesa (Udc), da Pe gesto attenzione, ora escludere cofinanziamenti da Patto stabilità

“Era fondamentale che l’Europa mostrasse il volto della solidarietà alle popolazioni del Centro-Italia colpite dal terremoto. Dal Parlamento europeo, oggi, è arrivato un segnale concreto di attenzione con l’utilizzo dei fondi europei al 95% per le opere di ricostruzione di opere danneggiate da terremoti o calamità naturali, come quelle che hanno colpito il centro Italia”. Così il segretario nazionale UDC ed europarlamentare PPE, Lorenzo Cesa secondo cui “dato che i fondi della politica di coesione sono intesi a stimolare gli investimenti, la crescita e l’occupazione in tutta l’Unione, i contributi nazionali necessari per il cofinanziamento dei progetti sostenuti dalla politica di coesione post-2020 dovrebbero essere esclusi dal calcolo del disavanzo previsto nel patto di stabilità e di crescita”.