News

Terrorismo: Cesa (Udc), dopo Manchester collaborazione tra Paesi e loro intelligence fondamentale

“A Manchester abbiamo assistito al fallimento di un intero continente, delle sue politiche di sicurezza e delle politiche di integrazione postcoloniali. Ora dobbiamo far in modo di non perdere anche la battaglia contro la tentazione al sensazionalismo. Queste sono ore cruciali per sgominare la rete terroristica che ha permesso a un semplice ventenne di diventare un kamikaze con una forza distruttiva mai sperimentata prima. È importante quindi che istituzioni e intelligence dei diversi paesi collaborino senza interferenze. Solo in questo modo i cittadini potranno tornare a sentirsi al sicuro e solo così riusciremo a far vedere che l’Europa è più forte del terrore”.