News

Biotestamento: Cesa (Udc), non legiferare sull’onda delle emozioni

(DIRE) Roma, 16 mar. – “La posizione dell’Udc sul biotestamento rimane molto critica”. Lo dice il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa che, intervenendo alla tavola rotonda dell’Udc dal titolo ‘Luci e ombre sul fine-vita’, all’Istituto Sturzo a Roma. “Il Parlamento- sottolinea- deve rendersi attore di una soluzione legislativa equilibrata che sia frutto di una cultura condivisa. Legiferare giocando sull’emozione dell’opinione pubblica scossa da un drammatico caso non e’ mai la scelta giusta. Il tema della vita richiede un approccio meno frettolosa, non influenzato dall’emotivita’ suscitata dal singolo caso”.