News

Italicum: Cesa, apertura Renzi? Pd assuma iniziativa in Parlamento, basta prese in giro

“Il Parlamento se vuole può cambiare l’Italicum”, dice Renzi. Ma scusate, chi è il segretario politico del partito di maggioranza relativa alla Camera e al Senato? E se non spetta al partito di maggioranza relativa prendere un’iniziativa nelle Camere a chi dovrebbe spettare? Ecco un’altra presa in giro. Il Pd ha oltre 400 parlamentari e non sta facendo niente per cambiare l’Italicum. Certo dopo le amministrative vinte dai 5 Stelle il dubbio di aver fatto un autogol clamoroso ce l’hanno anche a via del Nazareno. Il dubbio che l’Italicum alla fine spiani la strada del governo del Paese a Grillo e non a Renzi ora, ce l’hanno pure loro”. Lo ha detto il segretario nazionale UDC Lorenzo Cesa dal palco di Gallipoli nel corso del suo intervento di chiusura alla festa nazionale UDC. “Se l’Italicum viene dichiarato incostituzionale – a proposito, noi non tiriamo per la giacca la Consulta, se l’Italicum viene bocciato dalla Corte, sarà l’ennesima sconfitta di Renzi”, mette in evidenza Cesa.