News

Ue: Cesa, Renzi non esageri, da masochisti mettersi contro Europa

“Forse è il caso non esagerare e di porre un freno agli attacchi all’Europa. L’Italia ha iniziato un percorso di crescita grazie ad alcune riforme interne e a un contesto internazionale più favorevole, ma ha ragione il Commissario Ue per l’Economia Pierre Moscovici, un socialista peraltro, non un Popolare, quando dice che la flessibilità ci è già stata riconosciuta. Sono sicuro che ci saranno ulteriori margini di flessibilità ma che da soli non bastano a rendere la crescita più solida”. E’ quanto afferma il segretario dell’Udc ed europarlamentare Ppe Lorenzo Cesa commentando la querelle a distanza tra il presidente della Commissione UE Jean Claude Juncker e il presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi . “Stiamo dedicando giustamente molta attenzione alle riforme istituzionali, ne stiamo dedicando forse troppa alle adozioni tra persone dello stesso sesso, mentre è sul fronte dell’economia che dovremmo continuare a concentrarci, rafforzando uno slancio riformatore che serve assolutamente al Paese. In ogni caso possiamo essere protagonisti in Europa solo se stiamo con l’Europa. Se ci mettiamo contro siamo masochisti”, conclude Cesa.