News

Ue: Cesa, nuova Europa si costruisce con dialogo ma indispensabile conservare radici

“Ognuno di noi deve sentirsi fautore di e costruttore di un dialogo tra le diverse culture e religioni, soprattutto alla luce dei flussi migratori che favoriscono un incontro di tradizioni, credi, visioni del mondo, sistemi valoriali. Ma è altrettanto importante conservare le proprie radici e non dimenticare la propria storia”. Lo ha detto l’europarlamentare PPE e il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa, parlando al convegno “Come costruire un´ Europa di tutte le culture?”, organizzato dal Parlamento europeo a Roma. “La memoria – ha sottolineato ancora Cesa – è un elemento fondamentale, anche perché chi non ha memoria del proprio passato finisce per smarrire anche la propria identità”. In linea con il monito lanciato dal presidente della Commissione Ue Juncker, Cesa ha affermato che “il rispetto dei diritti umani e la disponibilità all’ascolto sono condizioni imprenscindibili per costruire la nuova Europa”.